Close

Il vero inferno … fino al 100%

100% frutta, c’è scritto sul cartone di succo che mi sono comprato. E’ buono; ottimo, direi. Ma secondo me non è 100% frutta. Se fosse 100% frutta – a me a scuola han detto che la matematica non è un’opinione – dentro dovrebbero esserci delle arance intere, o spappolate, ma nient’altro. Altrimenti il 100% si abbassa, o no? Diventa il 99, il 98, il 90…
Entrate in un supermercato, la lista della spesa in mano e il fatidico euro nel carrello ,in questo momento nemmeno ve lo chiedete, ma c’è chi sa esattamente come vi comporterete. Cosa vi serve, dove guarderete, cosa (probabilmente) sceglierete di comprare. Come è possibile tutto questo, vi chiederete: è il marketing .
Partiamo dal principio. Al momento di entrare nel supermercato due sono le cose che dovreste notare subito: l’enorme slogan del supermercato affisso su tutte le vetrate e le offerte speciali in evidenza, posizionate in modo tale da invogliarvi a entrare .
Ti aggiri tra le corsie come un automa, circondato da tutte queste scatole colorate e cartelloni con promozioni e parole, parole, parole. Non compriamo prodotti: compriamo parole. Ci lasciamo abbracciare da tutte queste c#zzate e compriamo le cose più inutili perché costano “solo” e ci fanno risparmiare “fino”.
Chi ha deciso che le fette biscottate non costano 2 euro, ma SOLO due euro? Perché “solo”? In quale scala di valori è stato valutato questo SOLO ? Le cose non costano più tot. Adesso costano solo tot.
E perché il detersivo che hai comprato pulisce fino al 20% in più degli altri … Fino ? Cioé ? A volte si ferma al 15, altre volte al 7 e ogni tanto arriva FINO al 20% ? Cosa significa “fino”, porca p#ttana ?
A quanto pare, le offerte speciali funzionano: secondo la ricerca della società di consulenza Iri  “32 euro di spesa su 100 vengono effettuati in presenza di un’offerta”.
Vi siete mai chiesti come mai, subito dopo essere entrati, vi imbattete sempre nei banchi ortofrutticoli ? I colori sgargianti di frutta e verdura predispongono all’acquisto i clienti e restituiscono un senso di freschezza e genuinità , facendoti cosi distogliere la testa dal tuo vero obbiettivo .

I prodotti fanno di più , sempre più di prima, spesso grazie ai benefici di una nuova, mirabolante formula. Davanti a me ho il detersivo che mi dice: “Nuova Formula! Lava sempre più bianco!”. Quindi la mia maglia bianca diventerà ancora più bianca?

Ogni sei mesi cambiano la formula. E’ sempre nuova. Nuova formula. Nuova ricetta. Ma allora quelle vecchie, che ho comprato fino a ieri, facevano cagare ?
Fateci caso , i prodotti di prima necessità come zucchero, sale e magari latte e uova  sono dispersi negl’angoli più remoti o in scaffali che appaiono solo se veramente credi che esistano ! Questo perchè chi ha studiato il marketing del punto vendita vuole rendervi la vita difficile, in modo tale da indurvi a vagare di più all’interno del punto vendita e quindi, quasi certamente, a comprare di più.
Mi perdo in queste frasi o a guardare i 3×2 e i 2×1 e il pacco famiglia. 180 bastoncini di pesce nell’economico pacco famiglia. Ma dove ca#zo me li metto 180 bastoncini di pesce ?
E gli omaggi ? Con 2 fustini, in omaggio il marsupio firmato Reinhold Messner ( che poveraccio se dovesse vederlo con i suoi occhi non ci crederebbe , ma purtroppo la lev#ssima lo ha sfanc#lato e gli tocca campare pure cosi ). Un marsupio talmente merd#so che come ho provato ad aprire la cerniera mi è rimasta in mano la lampo , per non parlare di quando l’ho lavato usciva schiuma extra dalle tasche .
Finalmente dopo una maratona nel supermercato avete concluso la spesa, avete ceduto alla gola e avete fatto felici gli esperti di marketing che vi hanno inc#lato per bene , arriva l’ultima prova di forza: le caramelle e gli snack che trovate proprio accanto alle casse. Abbastanza in basso da essere a portata di mano di bambino, abbastanza invitanti da essere facilmente presi durante l’attesa alla cassa … l’apice della bastardaggine !

A quel punto non vedete l’ora di tornare a casa stendervi sul divano e rilassarvi , aprite il vostro pc per vedere le ultime notifiche , email e balle varie e casualmente vi appare un banner con scritto :

Da oggi , la spesa è online , ve la consegnamo noi direttamente a casa a SOLO …

E ora ditemi , la prossima volta che entrerete in un supermercato riuscirete a guardarlo con gli stessi occhi ?

sempre vostro seph

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: